-Italiano -IT Opzioni

Not signed-in

Opzioni

Please select your country!

{{group.Text}}

{{"ifind_go-back" | translate}}

{{group.Text}}

Trave del carrello di atterraggio

​​​Sulla fusoliera, sono presenti diversi componenti critici prodotti in titanio. La trave del carrello di atterraggio è un esempio di componente con sezioni di fondo sottili.

 


La lavorazione di componenti strutturali per l'industria aerospaziale è spesso caratterizzata da condizioni di lavoro difficili, come pavimenti e pareti sottili, tasche profonde e angoli stretti. Noi vi aiutiamo a vincere queste sfide con utensili e metodi specifici.

Sfide comuni della lavorazione di componenti strutturali:
  • Scarsa produttività
  • Vibrazioni
  • Flessione dell'utensile e del componente
  • Breve durata utensile
  • Intasamento da truciolo
  • Un processo che richiede tempo

Strategia di fresatura laterale stabile ad avanzamenti elevati

Con strategie di fresatura aggressive che prevedono un grande impegno dell'utensile, si genera molto calore e forze di taglio eccessive, che sono dannose per l'utensile. Una strategia più stabile consiste nel programmare una profondità di taglio maggiore (ap) e bassa larghezza di taglio (ae), abbinate a uno spessore massimo del truciolo controllato per ridurre le forze di taglio. Con questo approccio è possibile lavorare con avanzamenti elevati, aumentando la velocità di taglio e l'avanzamento per aumentare il volume di truciolo asportato.


Adottando una strategia di fresatura laterale con avanzamenti elevati, è possibile ottenere un processo stabile con un aumento del volume di asportazione del metallo (Q).

il grafico mostra la variazione di Q con valori differenti di larghezza di taglio (ae), profondità di taglio (ap) e spessore del truciolo (hex).

Volume di truciolo asportato
Velocità di taglio, vc
hex
 
Quanto minore è l'impegno radiale, tanto maggiore è il volume di truciolo asportato  Impegno radiale

Ulteriori informazioni su CoroMill® Plura HFS ISO S

Ulteriori informazioni su CoroMill® 316



Durante la lavorazione di queste sezioni, le forze di taglio in direzione z spingono il fondo verso il basso e possono facilmente provocare la deformazione della tasca.

La distribuzione delle forze di taglio dipende da vari fattori:

  • Numero di denti impegnati (z)
  • Profondità di taglio radiale (ae)
  • Profondità di taglio assiale (ap)
  • Angolo d'elica

Sfide comuni:
  • Controllo delle forze di taglio
  • Flessione del fondo
  • Distorsione del pezzo
  • Vibrazioni
  • Finitura superficiale
  • Fissaggio
  • Tensioni residue in seguito alla lavorazione

Per risolvere le problematiche connesse alla lavorazione di fondi sottili, Sandvik Coromant ha sviluppato una strategia specifica:

  • Percorso utensile a spirale "morph" per incrementare la stabilità del pezzo e ridurre la flessione del fondo
  • Ottimizzazione del sovrametallo residuo per eseguire la passata finale con forze di taglio assiali minime
  • Lavorazione degli spigoli con metodo per piani
  • Rapporto ap/ae ottimizzato per ridurre al minimo le forze di taglio e la flessione del componente



 

Qualità di fresatura specifiche per il titanio

S30T e S40T sono disponibili per diverse frese CoroMill® per operazioni di spianatura, fresatura di spallamenti, contornatura, lavorazione a tuffo, fresatura ad avanzamenti elevati, profilatura e fresatura di cave. Insieme, queste qualità consentono di raggiungere un nuovo livello di prestazioni affidabili e durevoli.

 
 

Qualità S30T per velocità e durata utensile superiori

S30T è stata sviluppata pensando alla produttività della fresatura del titanio. Combina le proprietà del metallo duro a micrograna e quelle di un rivestimento PVD resistente all'usura. Ciò permette di avere taglienti molto affilati e in grado di resistere alla fatica e alla microscheggiatura, rimanendo integri nonostante tempi di taglio più lunghi a velocità di taglio più alte. 

 

Qualità S40T per condizioni difficili

S40T è stata sviluppata per condizioni difficili e combina metallo duro ad alta tenacità con un sottile rivestimento CVD. Il risultato è una qualità che sopporta vibrazioni e altre condizioni di taglio difficili, per tempi di taglio superiori. L'usura è prevedibile e il tagliente diventa gradualmente più opaco, senza rompersi.

Qualità per la fresatura del titanio S30T

 

 

{{ asset.Title }}

{{ asset.Description }}

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Finitura di tasche 2D

La scelta ideale per la lavorazione di finitura di tasche 2D è costituita dalle frese a candela specifiche in metallo duro integrale.

Queste frese a candela, sviluppate per il titanio, permettono di lavorare tasche profonde ad elevati volumi di asportazione truciolo e senza vibrazioni.

Altri vantaggi sono l'elevata precisione e la lunga durata utensile, ad elevati dati di taglio.

 

Fresatura dei raccordi - metodo per piani

CoroMill Plura e il metodo per piani sono la combinazione ideale quando si lavorano raccordi nei componenti di titanio. Il materiale viene rimosso in passate successive, garantendo piccoli valori di angolo di impegno/profondità radiale e basse forze di taglio.

Lavorazione per piani di un raccordo

 

{{ asset.Title }}

{{ asset.Description }}

 

Altri video
 
 
 

Spianatura di sgrossatura

Programmare un'interpolazione in entrata in senso orario (il senso antiorario non risolve il problema dei trucioli spessi). Interpolando nel taglio, lo spessore dei trucioli all'uscita è sempre zero; ciò consente un maggiore avanzamento e favorisce una maggiore durata utensile. Una fresa ad inserti rotondi offre maggiori livelli di produttività e durata utensile, grazie all'angolo di attacco e all'effetto di assottigliamento dei trucioli. CoroMill® 300 con S30T ed S40T, dotata di adduzione interna di refrigerante e passo normale opzionale, è ottimizzata per il titanio. Ora disponibile in misure d'inserto fino 20 mm (sistema metrico) o 1.0’’ (poll.). 


Entrata nel taglio

 

{{ asset.Title }}

{{ asset.Description }}

 
Altri video


Qualità per la fresatura del titanio S30T







 

Profilatura 2D

Per questa operazione possiamo fornire una soluzione completa, dalla sgrossatura alla finitura. La scelta migliore per la sgrossatura è CoroMill® 690 con le qualità specifiche per titanio S30T ed S40T. Il posizionamento assiale degli inserti è previsto nel fondo dell'inserto, per prevenire il movimento e permettere elevati volumi di asportazione truciolo in sicurezza. Il suo design la rende adatta a tagli leggeri, con minime esigenze di potenza. Ogni foro per il refrigerante è filettato, in modo da permettere l'utilizzo di ugelli di diametro più piccolo per applicazioni di refrigerante ad alta pressione.

CoroMill 690
 

{{ asset.Title }}

{{ asset.Description }}

 
Altri video:

Qualità per la fresatura di titanio S30T



CoroMill® 690 con la nuova qualità S30T

Componente: Pilone
Operazione: Sgrossatura di spallamenti
Materiale: Ti-6Al-4V, 350 HB, forgiato, bonificato
Utensile: Concorrente / R690-10 Dc 80 int.
Refrigerante: Refrigerante ad alta pressione

Concorrente

S30T

​Velocità di taglio, vc (m/min)
​73
​60
Giri/min​
​290
​238
Avanzamento tavola Vf (mm/min)
​232
​232
​z
​5
​5
Avanzamento/dente, fz
​0.16
​0.19
Massimo spessore del truciolo, hex, mm
​0.12
​0.16
Profondità di taglio, ap mm
​45
​45
​Profondità di taglio radiale, ae, mm
​10
​10
Durata utensile (min)
​60
​84
Durata utensile (componenti)
​10
​14

Risultato: se utilizzata con la qualità S30T, CoroMill 690 realizza il 40% in più di componenti rispetto alla concorrenza.

 


 
 

Per la finitura, raccomandiamo la fresa di finitura a tagliente lungo di Sandvik Coromant, conosciuta anche come "Dream cutter", che consente di ottenere una finitura superficiale compresa tra 0.6 e 1.2 Ra, in cui i gradini sulla superficie sono sostituiti da una leggera onda.

La planarità media, da picco a valle, misura da 0.025 a 0.038 mm.
 

 

 

 

Refrigerante ad alta pressione

 

Produzione senza problemi con refrigerante direzionato
 

In questo caso, la raccomandazione è semplice: quando si asportano grandi quantità di titanio, applicare sempre refrigerante, possibilmente ad alta pressione. Nella fresatura del titanio, l'utilizzo di refrigerante ad alta pressione anziché a pressione normale raddoppia la durata utensile. In questo modo, infatti, i trucioli saldati vengono evacuati a forza evitando l'effetto di "rimacinatura" che danneggia l'utensile.

 Raccomandazioni:
  • Applicare refrigerante attraverso mandrino ed utensile
  • Volume e pressione dovrebbero essere attentamente pianificati in relazione al numero e al diametro dei fori del refrigerante e alla specifica operazione
  • La misura degli ugelli dovrebbe essere ridotta al minimo per ottenere una pressione più elevata
  • Pressione raccomandata: 70 bar o più
  • Volume raccomandato: 50 litri/minuto
 


Refrigerante ad alta pressione

{{ asset.Title }}

{{ asset.Description }}

 
 
 


Sgrossatura di tasche 2D - Soluzione 1

Per la sgrossatura delle tasche 2D, applicare il metodo di lavorazione di piani inclinati circolare con basse profondità di taglio ma fino a 1.0 mm di avanzamento per dente, unitamente alla fresa ad alta velocità CoroMill 210 che permette una tecnica leggera e veloce con eccellente volume di truciolo asportato. Adatta per tutti i modelli di macchina ed ogni tipo di configurazione.

I vantaggi di questo metodo di lavorazione di piani inclinati circolare sono il ridotto numero di utensili (nessuna punta) e la flessibilità che permette di realizzare un'ampia gamma di misure. Utensili alternativi che usano la stessa tecnica di programmazione sono le frese con  inserti rotondi quali CoroMill 300 e CoroMill 200.

 


Sgrossatura di tasche 2D - Soluzione 2

Apertura di una tasca 2D con il metodo Morph spirale, utilizzando CoroMill 390 a tagliente lungo con inserto da 11 mm e la nuova qualità per il titanio S30T, per eccellenti volumi di asportazione truciolo. Durante l'esecuzione di tasche, mantenere piccolo l'arco in presa - realizzare un grande foro di entrata (mediante foratura o lavorazione di piani inclinati elicoidale) - interpolare nel taglio e quindi programmare con grandi raggi di punta per evitare vibrazioni nei raccordi.

Ulteriori informazioni su CoroMill 390




 

 

Lavorazione di piani inclinati continua

 

{{ asset.Title }}

{{ asset.Description }}

 

CoroMill 210
 

{{ asset.Title }}

{{ asset.Description }}

 

CoroMill 300

{{ asset.Title }}

{{ asset.Description }}

 

 Spirale "morph"

{{ asset.Title }}

{{ asset.Description }}

 
 
 
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri e di terze parti) per migliorare l’esperienza di navigazione. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, cliccare qui .